La dignità di un uomo…non ha prezzo! Diritto del lavoro: riflessioni

La Dignità di un uomo… non ha prezzo!

-Invito alla riflessione-

La Dignità di un uomo non ha prezzo! Se ti vuoi almeno un po' di bene, non permettere a nessuno di calpestare la tua dignità!
Se ti vuoi almeno un po’ di bene: non permettere a nessuno di calpestare la tua Dignità!

La Dignità di un uomo…non ha prezzo:

“Non esiste dignità, non c’è vita reale per un uomo che lavora 12 ore al giorno. Senza sapere per quale scopo lavora” – cit. Andrè Malraux- La Condizione Umana, 1933.

Navigando sul web mi sono imbattuta in questa citazione vecchia di quasi un secolo, ma mai tanto attuale! Eh si, il tempo scorre, l’orologio va avanti ma le condizioni umane, gira e rigira, sono sempre quelle. Questa citazione mi ha aiutato a riflettere….ho pensato e ripensato e …..se da un lato è vero che in tempi di crisi sociale ed economica, come quelle attuali, non si può più scegliere che lavoro svolgere nel corso della propria vita. Dall’altro è anche vero che: “La Dignità umana, non ha prezzo!”. Non mi riferisco solo alle 12 ore lavorative (ed oltre: vi assicuro, che in certi campi lavorativi si lavora anche 14 ore di fila), ma a certe condizioni nella quali siamo siamo costretti a sottostare. Ognuno ha il proprio fardello, quindi non starò quì ad elencare quello che va o non va nelle condizioni lavorative attuali.

Art. 36 della Costituzione Italiana
Art. 36 della Costituzione Italiana

Vorrei però dire una cosa: leggendo alcune norme del “Diritto del Lavoro” (anzi, della Costituzione Italiana, in particolare art. 1 e 36 riguardo: orari lavorativi, turnazioni, pause intra-lavoro e riposo settimanale, retribuzione, ferie, malattia, indennità, etc), mi sono resa conto che quasi mai queste vengono applicate nella vita reale. E la cosa…..mi ha provocato un peso al cuore, un senso di vuoto, una nuvola nera. Quante belle Leggi che esistono, ma allora….perchè non vengono applicate? Non conosco la vostra opinione…..sò solo che vorrei vivere in un mondo giusto. Un mondo di meritocrazia, nel quale ognuno abbia ciò che si merita. Vorrei che giustizia e diritto facessero parte della vita di tutti noi.

Spero che questa citazione, lungi dall’essere uno spunto per far polemiche (le polemiche non mi sono mai piaciute e non portano a niente), vi aiuti…anzi, ci aiuti….a riflettere su quanto sia importante non perdere la propria dignità. Uomini valorosi e coraggiosi, in passato, hanno lottato e hanno perso la vita per noi, per la giustizia, per l’approvazione di molte Leggi e per far valere i nostri diritti e la nostra dignità.

Facciamo in modo che i loro sacrifici non siano vanificati. Rispettiamo sempre chi ci stà davanti, ma…….prima di tutto: rispettiamo noi stessi in quanto “essere umani”.

Condividimi sui Social...Share on Facebook
Facebook
0Share on Google+
Google+
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Print this page
Print
Email this to someone
email